Linea ferroviaria 200 Merano-Bolzano
Chiusura per lavori (fino al 16 lugliio)
Maggiori info
Il treno Val Venosta a Marlengo

Merano – Tel: via libera alla ripresa dei lavori

Nel 2023 partiranno anche i lavori per la linea aerea

I lavori di costruzione sulla tratta ferroviaria Merano – Tel possono ora proseguire e si prevede che dureranno undici mesi.

A fine novembre 2021, i lavori di adeguamento delle gallerie ferroviarie di Monte S. Giuseppe e Tel, previsti nell'ambito dell'elettrificazione della ferrovia della Val Venosta, sono iniziati come da programma. Già nel dicembre 2021, la società E.MA.PRI.CE, a cui erano stati commissionati i lavori di costruzione, ha presentato domanda di concordato preventivo presso il tribunale fallimentare di Treviso. Nella primavera del 2022 il tribunale ha bloccato i lavori lungo la linea ferroviaria della Val Venosta.

L'impresa di costruzioni FIS, seconda classificata, continua i lavori

“Nonostante le enormi difficoltà legali, in estate siamo riusciti a sciogliere il contratto con l'impresa di costruzioni E.MA.PRI.CE. Da un lato, ciò ha spianato la strada alle trattative con l'impresa di costruzioni F.I.S. di Bergamo, che inizierà i lavori per i tunnel ferroviari di Monte S. Giuseppe e Tel nelle prossime settimane. D’altra parte, abbiamo sfruttato questo tempo per effettuare ulteriori analisi geotecniche”, afferma Joachim Dejaco, direttore generale della STA - Strutture Trasporto Alto Adige SpA, che gestisce i lavori di elettrificazione della ferrovia della Val Venosta.

1.500 pali per la linea aerea

I lavori per i due tunnel ferroviari Monte S. Giuseppe e Tel inizieranno a breve e dureranno circa 11 mesi, compresa la posa dei binari. In primavera partiranno anche i lavori di montaggio di circa 1.500 pali per la linea aerea lungo l'intero tracciato, che richiederanno diverse interruzioni del traffico ferroviario nei fine settimana. “I pendolari della Val Venosta stanno vivendo un momento difficile e noi ne siamo consapevoli. La ripresa dei lavori di costruzione è un passo importante per uscire da questa situazione intricata e per fare in modo che i treni della Val Venosta tornino presto a circolare sull'intera tratta. Dopo tutto, la ferrovia è la spina dorsale di un sistema di trasporto pubblico funzionante”, afferma Daniel Alfreider, assessore provinciale alla mobilità.

Servizi di autobus sostitutivi

Servizio di autobus sostitutivi Merano – Tel (linea autobus 250B). Gli orari di partenza degli autobus a Merano (banchina Z, direttamente vicino al sottopassaggio) sono stati anticipati di 10 minuti nelle ore di punta, il che significa che il collegamento con la ferrovia della Val Venosta alla stazione Tel può essere garantito meglio anche in caso di traffico intenso.

Per i passeggeri ferroviari provenienti da Bolzano, tuttavia, non esiste un collegamento diretto con la Val Venosta alla stazione di Merano, pertanto occorre prevedere tempi di percorrenza leggermente più lunghi.

Convalida. Sugli autobus sostitutivi non è possibile acquistare o convalidare i biglietti. Si prega di convalidare i biglietti e gli abbonamenti prima di salire sull'autobus alla stazione di Merano o alla stazione di Tel.

Bici. Non è possibile trasportare biciclette sugli autobus sostitutivi. 

Ricevere notifiche push

Ricevi notifiche sulle tue fermate e linee. Questa impostazione può essere disattivata in qualsiasi momento tramite il browser.